Home Page Dove Siamo Mappa
Presentazione Servizi Normative Pubblicazioni News ed eventi Contattaci Group Website

Servizi


































Colline Novaresi DOC


Estremi giuridici : riconosciuto con D.M. 5 novembre 1994 (G.U. n° 280 del 30.11.1994), modificato con D.D. 4.10.2011 (G.U. n° 245 del 20.10.2011)

Tipologie : Bianco (Erbaluce al 100%); Rosso e Rosato (Nebbiolo o Spanna minimo 50%, con eventuale aggiunta di altre a bacca nera, non aromatiche, idonee alla coltivazione in Piemonte, massimo 50%); Barbera (Barbera minimo 85%, con eventuale aggiunta di altre non aromatiche idonee alla coltivazione in Piemonte, massimo 15%); Croatina (Croatina minimo 85%, con eventuale aggiunta di altre non aromatiche idonee alla coltivazione in Piemonte, massimo 15%); Nebbiolo o Spanna (Nebbiolo minimo 85%, con eventuale aggiunta di altre non aromatiche idonee alla coltivazione in Piemonte, massimo 15%); Uva rara o Bonarda novarese (Uva rara minimo 85%, con eventuale aggiunta di altre non aromatiche idonee alla coltivazione in Piemonte, massimo 15%); Vespolina (Vespolina minimo 85%, con eventuale aggiunta di altre non aromatiche idonee alla coltivazione in Piemonte, massimo 15%)

Zona di produzione : intero territorio dei comuni di Barengo, Boca, Bogogno, Borgomanero, Briona, Cavaglietto, Cavaglio d'Agogna, Cavallirio. Cressa, Cureggio, Fara Novarese, Fontaneto d'Agogna, Gattico, Ghemme, Grignasco, Maggiora, Marano Ticino, Mezzomerico, Oleggio, Prato Sesia, Romagnano Sesia, Sizzano, Suno, Vaprio d'Agogna, Veruno e Agrate Conturbia in provincia di Novara, da vigneti di giacitura collinare ubicati ad altitudine non inferiore a 180 e non superiore a 550 metri s.l.m.

Densità di impianto : non inferiore a 2.500 ceppi/ha (per impianti e reimpianti realizzati dopo ottobre 2011)

Pratiche di forzatura : tutte vietate

Produzione massima consentita : 10 t/ha pari a 70 hl/ha (Rosso, Rosato, Novello, Croatina e Barbera); 9,5 t/ha pari a 66,50 hl/ha (Bianco, Nebbiolo, Uva rara e Vespolina); 9 t/ha pari a 63 hl/ha (Barbera e Croatina con menzione Vigna, utilizzabile solo se il vigneto ha un’età di impianto di almeno 3 anni, con possibilità di usufruire della piena resa solo dal 7° anno: da 5,4 t/ha al 3° anno fino a 8,1 t/ha al 6° anno); 8,5 t/ha pari a 59,50 hl/ha (Nebbiolo, Uva rara e Vespolina con menzione Vigna, utilizzabile solo se il vigneto ha un’età di impianto di almeno 3 anni, con possibilità di usufruire della piena resa solo dal 7° anno: da 5,1 t/ha al 3° anno fino a 7,7 t/ha al 6° anno)

Scelta vendemmiale/Riclassificazione : consentite verso la Doc Piemonte Rosso, Rosato e Bianco;
possibilità di destinare alla rivendicazione della Doc Colline Novaresi i superi di produzione delle DOCG insistenti nella stessa area di produzione (subordinata a specifica autorizzazione regionale su richiesta del relativo Consorzio di tutela e sentite le Organizzazioni di categoria)

Disciplinare

Piano dei controlli e prospetto tariffario (SUPERATO)

Piano dei controlli e prospetto tariffario DM del 12/03/19











Contatti

Vini Piemonte

e-mail:
Vini.Piemonte@agroqualita.it

Responsabile dott. Francesco Manzo
phone: 0825 215104
mobile: 347 8888120
email: Francesco.Manzo@agroqualita.it

dott. Massimiliano Barba
phone: 39 0252876185
email: Massimiliano.Barba@agroqualita.it








Presentazione Servizi Normative Pubblicazioni News ed eventi Contattaci Group Website

  Agroqualità S.p.A. | Viale Cesare Pavese, 305 - 00144 Roma | P. +39 06 54228675 | www.agroqualita.it | agroqualita@agroqualita.it
C.F. / P. IVA / R.I. Roma N. 05053521000 | Cap. Soc. € 1.856.191,41 i.v.
Cookie policy | Fatturazione elettronica