Home Page Dove Siamo Mappa
Presentazione Servizi Normative Pubblicazioni News ed eventi Contattaci Group Website

Servizi


























Irpinia DOC


Estremi giuridici: Riconosciuto con D.M. 13.09.2005 (G.U. n. 227 - 29.09.2005), Modificato con D.M. 30.11.2011 (Pubblicato sul sito ufficiale del Mipaaf Sezione Qualità e Sicurezza Vini DOP e IGP)

Tipologie: Bianco (Greco 40-50 %; Fiano 40-50 %; altre a bacca bianca, non aromatiche, idonee alla coltivazione per la provincia di Avellino, fino ad un massimo del 20 %); Rosso, Rosato e Novello (Aglianico minimo 70 %; altre a bacca nera, non aromatiche, idonee alla coltivazione per la provincia di Avellino fino ad un massimo del 30 %); Aglianico, Piedirosso, Sciascinoso, Aglianico passito, Aglianico liquoroso (presenza del corrispondente vitigno in misura non inferiore all’85 %; altre a bacca nera idonee alla coltivazione per la provincia di Avellino fino ad un massimo del 15 %); Coda di volpe, Falanghina, Fiano, Greco, Falanghina spumante, Fiano spumante, Greco spumante, Fiano passito, Greco Passito (presenza del corrispondente vitigno in misura non inferiore all’85 %; altre a bacca bianca, non aromatiche, idonee alla coltivazione per la provincia di Avellino fino ad un massimo del 15 %); Campi Taurasini (Aglianico minimo 85 %; altre a bacca nera, non aromatiche, idonee alla coltivazione per la provincia di Avellino fino ad un massimo del 15 %)

Zona di produzione: comprende l’intero territorio amministrativo della provincia di Avellino, fino a un’altitudine di 600 m slm; tale limite altimetrico non si applica per i comuni inclusi nei disciplinari delle DOCG Fiano di Avellino, Greco di Tufo e Taurasi); il Disciplnare prevede la sottozona Campi Taurasini che include i seguenti comuni: Taurasi, Bonito, Castelfranci, Castelvetere sul Calore, Fontanarosa, Lapio, Luogosano, Mirabella Eclano, Montefalcione, Montemarano, Montemiletto, Paternopoli, Pietradefusi, Sant'Angelo all'Esca, San Mango sul Calore, Torre le Nocelle, Venticano, Gesualdo, Villamaina, Torella dei Lombardi, Grottaminarda, Melito Irpino, Nusco, Chiusano San Domenico (per tale sottozona non è previsto alcun limite altimetrico)

Densità di impianto: non inferiore a 2.400 ceppi/ha (con forma di allevamento verticale), per impianti e reimpianti realizzati dopo settembre 2005)

Pratiche di forzatura: tutte vietate, ad eccezione dell’irrigazione di soccorso

Produzione massima consentita: 13 t/ha, pari a 91 hl/ha, per le tipologie Bianco, Rosato, Rosso, Novello; 12 t/ha, pari a 84 hl/ha, per le tipologie, Fiano e Fiano spumante, Greco e Greco spumante, Falanghina e Falanghina spumante, Coda di volpe, Piedirosso, Sciascinoso e, pari a 48 hl/ha per le tipologie Fiano passito, Greco passito, Aglianico passito, Aglianico liquoroso; 11 t/ha, pari a 77 hl/ha, per la tipologia Campi Taurasini

Scelta vendemmiale: consentita solo verso le Docg compatibili con la piattaforma ampelografica e le IGT ottenute nella zona di produzione

Disciplinare di Produzione

Piano dei controlli e prospetto tariffario







Contatti
AGROQUALITA' S.P.A.
Sede di Avellino - Ufficio vini
Via Seminario, 94
83100 Avellino
Tel: 0825 21510
fax: 010 5351146
email: vini.campania@agroqualita.it

Ufficio Amministrativo
Sede di Napoli
Via del Fiumicello, 7
80143 Napoli
phone: 081 6907775 - 081 6907776
fax: 010 5351145
email: vini.campania@agroqualita.it
email (ufficio amministrativo): amministrazione.na@agroqualita.it







Presentazione Servizi Normative Pubblicazioni News ed eventi Contattaci Group Website

  Agroqualità S.p.A. | Viale Cesare Pavese, 305 - 00144 Roma | P. +39 06 54228675 | www.agroqualita.it | agroqualita@agroqualita.it
C.F. / P. IVA / R.I. Roma N. 05053521000 | Cap. Soc. € 1.856.191,41 i.v.
Cookie policy | Fatturazione elettronica